giovedì 31 gennaio 2013

Invisibili

Invisibili
 POESIA DI

di Crescenza Caradonna@







 


sabato 26 gennaio 2013

La rosa





La rosa
di
Jorge Luis Borges
La rosa,
l’immarcescibile rosa che non canto,
quella che è peso e fragranza,
quella del nero giardino nell’alta notte,
quella di qualsiasi giardino e qualsiasi sera,
la rosa che risorge dalla tenue
cenere per l’arte dell’alchimia,
la rosa dei persiani e di Ariosto,
quella che sempre sta sola,
quella che sempre è la rosa delle rose,
il giovane fiore platonico,
l’ardente e cieca rosa che non canto,
la rosa irraggiungibile.
12898_3901691145494_557968933_n

  Rose per amore

 Poesia di
Cresy Crescenza Caradonna
Copyright©Tutti i diritti riservati
ALL RIGHTS RESERVED
sam_1898.jpg

domenica 6 gennaio 2013

La Befana




La Befana

Bussa bussa alla mia porta
c'è una sorpresa che ti aspetta 
porta dolci e cioccolate
leccornie in quantità
colorati d'arcobaleno
fan la gioia di tutti quanti 
è arrivata la Befana! 
Brutta brutta chi lo sà
ma riscalda tutti i cuori
con dolcezze senza fine
calze nuove oppure vecchie
portan sempre l'allegria 
è arrivata la Befana 
viva viva la Befana.

Crescenza Caradonna@

Articolo correlato su: 
















sabato 5 gennaio 2013

5 Gennaio prima dell'Epifania

5 Gennaio


Sap 7, 26-27

La Sapienza è un riflesso della luce perenne, uno
specchio senza macchia dell'attività di Dio e un'im-

magine della sua bontà. Sebbene unica, essa può
tutto; pur rimanendo in se stessa, tutto rinnova e
atttraversa le età, entrando nelle anime sante, forma
amici di Dio e profeti.


Ez. 20, 41-42a

Io vi accetterò come soave profumo, quando vi avrò
liberati dai popoli e vi avrò radunati dai paesi nei
quali foste dispersi: mi mostrerò santo in voi agli
occhi delle genti. Allora voi saprete che io sono il
Signore.



1 Gv ,20

Sappiamo che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato
l'intelligenza per conoscere il vero Dio. E noi siamo
nel vero Dio e nel Figlio suo Gesù Cristo: egli è il
vero Dio e la vita eterna.





  Prima dell'Epifania


La nostra redenzione è incominciata con la nascita
del Figlio di Dio.
Adesso occorre che prosegua, sotto la stessa guida di Gesù.
Il termine cui aspiriamo è la " gloria eterna ": allora saremo,
in Cristo risorto completamente redenti.



1  LETTURA
1 Gv 3, 11-21

Si deve amare, e non a parole, il proprio fratello, imitan-
do Cristo che ha dato la sua vita per noi, e non Caino:
Così possediamo la vita, cioè dimora in noi l'amore di
Dio: un amore che ci ha preceduto, poiché << Dio
è più grande del nostro cuore >>.



Vangelo
Gv, 43-51

Con Gesù il cielo si è aperto da lui la comunione
tra il cielo e la terra, come nella visione della scala
di Giacobbe. Ma non è sufficiente per restare dinanzi
a Cristo, bisogna seguirlo e diventare discepoli.
Egli ripete a ogni età e stagione: << Seguitemi!>>.











giovedì 3 gennaio 2013

Pensieri Riflessioni Poesia

 Pensieri  Riflessioni Poesia























 
Nudo angolo di cielo
di Crescenza Caradonna


L'opera è un assorto ed intimo colloquio della poetessa con la profondità della sua anima in un continuo susseguirsi di emozioni trafitte dalla continua ricerca di un angolo di cielo chiamato amore.


Acquistabile on-line su:

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/poesia/nudo-angolo-crescenza.html#.T_2iPl4ieJE.facebook

 G R A Z I E